yellow and black bus on asphalt road between buildings during daytime
In questo articolo…
1.Che cos’è la meteoropatia?
2.Che cos’è il Disturbo Affettivo Stagionale?
3.Che cos’è la solastagia?
4.Come affrontare al meglio la meteoropatia?

Tempo di lettura: 2 minuti

1.Che cos’è la meteoropatia?

Per definizione, la meteoropatia è un disturbo determinato dalle condizioni e dalle variazioni meteorologiche, si presenta soprattutto nei soggetti con particolare labilità del sistema neurovegetativo.

Le persone meteoropatiche possono provare disturbi a livello fisico o psicologico con il verificarsi dei cambiamenti stagionali e delle variazioni atmosferiche; per esempio, potrebbero avvertire un senso generale di stanchezza fisica o a livello emotivo sentirsi tristi, malinconici o stressati.

Inoltre, si possono verificare sbalzi d’umore, disturbi del sonno come insonnia e risvegli notturni od ansia.

Questa condizione è vissuta da circa il 25% degli italiani.

Annunci

2.Che cos’è il Disturbo Affettivo Stagionale?

Possiamo prendere in considerazione il DAS (Disturbo Affettivo Stagionale) come un disturbo depressivo che si verifica in inverno, come un risultato connesso alla meteoropatia in quanto vi è un disturbo psicologico dato dai fenomeni meteorologici che alternano la luce al buio e l’estate all’inverno.

Nel caso generale della meteoropatia, con all’interno tutte le sue variazioni, il ricevere il più possibile la luce solare porta al miglioramento del benessere psicofisico 

Possiamo comprendere quanto le diverse condizioni atmosferiche ci possano condizionare dal fatto che nei luoghi in cui vi sono più mesi senza sole (basti pensare alla Groenlandia), si verificano maggiori casi di depressione e suicidio; mentre nei luoghi in cui vi sono un numero maggiore di mesi di sole (per esempio le Maldive), questi sono quasi inesistenti.

3.Che cos’è la solastagia?

Negli ultimi anni, si sta diffondendo la solastalgia, che sarebbe il senso di intensa perdita vissuto quando si viene a conoscenza di importanti modifiche negative al nostro pianeta a causa del cambiamento climatico in atto.

Degli esempi possono essere la forte ansia e tristezza che si possono provare di fronte al cambiamento che la nostra Terra sta affrontando con la deforestazione, lo scioglimento dei ghiacciai ed innalzamento del livello del mare a causa dell’innalzamento della temperatura.

person walking on street and holding umbrella while raining with vehicle nearby

4.Come affrontare al meglio la meteoropatia?

1.E’ importante essere consapevoli della propria situazione riconoscendo gli effetti che ogni condizione atmosferica ha su di noi, in modo da poter cercare di controllare il nostro stato

Per esempio, non c’è motivo di pensare di essere depressi se ci sentiamo profondamente tristi durante usa settimana di piogge.

2.Stare il più tempo possibile al sole, all’aria aperta e fare passeggiate può migliorare il nostro stato psico-fisico.

3.Confrontarsi con le altre persone che vivono la stessa situazione può farci sentire meno soli e può darci la possibilità di ricevere consigli utili

Siete meteoropatici? Qual’è la vostra esperienza? Fatemelo sapere nei commenti, e se vi è piaciuto l’articolo lasciate un like!