person writing on white paper
In questo articolo…
1.Perchè imparare ad organizzare la propria giornata?
2.Ecco 3 modi per organizzare la propria giornata:
3.Scopri 3 consigli per organizzare la propria giornata:

Tempo di lettura: 4 minuti

1.Perchè imparare ad organizzare la propria giornata?

Trovare il modo ottimale per riuscire a sfruttare tutte le ore che abbiamo a disposizione in un giorno è essenziale per poter conciliare il nostro lavoro, i nostri impegni casalinghi, il tempo da dedicare alla famiglia, agli amici, al proprio partner ed a se stessi ed alle proprie passioni.

Grazie ad una organizzazione sistematica possiamo non rinunciare a nulla e andare a dormire soddisfatti della nostra produttività e della qualità della nostra vita.

Annunci

2.Ecco 3 modi per organizzare la propria giornata:

1.Organizzare: innanzitutto, dobbiamo, almeno per le prime volte, avere sottomano un’agenda giornaliera (o scrivere noi stessi le 24h di una giornata alla sinistra di un foglio, per poi assegnare ad ogni blocco di un’ora la relativa attività da svolgere alla sua destra) ed una matita, in modo da poter cancellare e riscrivere lo svolgimento della giornata finché non troveremo la modalità ottimale di organizzarla.

A questo punto, dovremmo scrivere gli impegni fissi che abbiamo, per esempio le ore lavorative; successivamente, andremo ad inserire i tempi che impegniamo per il trasporto e per prepararci per poter uscire.

E’ importante tener conto in modo razionale e il più preciso possibile sia del tempo che si utilizza per le proprie attività ed impegni, che per “i riempimenti”, ovvero, i tempi che di fatto sono vuoti e che impieghiamo per mangiare, per il trasporto o per il prepararci.

In questo modo, potremmo identificare visivamente il tempo restante che abbiamo a disposizione in cui potremo svolgere attività ed impegni.

2.Ottimizzazione del tempo: man a mano che si organizzeranno le giornate, ci si renderà conto che si sono assegnati dei tempi maggiori o dei tempi minori ad alcune attività; per esempio, potremmo aver assegnato al tempo per pranzare un’ora intera del nostro tempo, quando ci bastano 15 minuti.

Ovviamente, queste variazioni andranno modificate mano a mano che si riuscirà a monitorare le proprie tempistiche in modo da essere in linea con il proprio programma giornaliero.

Un’ altra ottimizzazione del tempo sarebbe quella dell’imparare ad utilizzare in modo produttivo i tempi morti.

Per esempio, nei 10 minuti in cui aspettiamo che arrivi il mezzo di trasporto pubblico che ci porterà a destinazione, potremmo leggere un po’ di pagine del libro che portiamo sempre con noi, o mentre aspettiamo in fila alle poste potremmo rispondere alle email di lavoro.

person in blue denim jeans

3.Anticipare: non possiamo sempre organizzare la nostra giornata la sera prima, alcune attività, come per esempio un’uscita con degli amici od un appuntamento con il partner, vanno organizzati con dei giorni di anticipo.

Quindi, dobbiamo tenere conto di queste variazioni.

Inoltre, come appena detto, sarebbe ottimo organizzare una giornata la sera prima in modo da andare a dormire con una idea ben chiara del tipo di giornata che dovremmo affrontare e per poter sapere a che ora ci dovremmo svegliare per riuscire ad incassare tutti gli impegni ed i momenti di piacere.

L’azione di programmare le proprie giornate è una vera e propria competenza organizzativa che si migliora con il tempo grazie alla costanza ed alla rivalutazione delle tempistiche che realmente impieghiamo nell’eseguire determinate azioni; più miglioriamo in questa attività e più tempo riusciremo a ritagliarci all’interno delle 24h che abbiamo a disposizione.

Inoltre, il fatto di riempire ogni ora della nostra giornata sia con momenti di dovere, che di svago, ci rende più “presenti”, più produttivi e quindi più restii nel sprecare il nostro tempo dal momento che sappiamo che se lo facessimo perderemmo del tempo prezioso da dedicare al nostro lavoro, al nostro sport, hobby o al nostro divertimento.

3.Ecco 3 consigli per organizzare la propria giornata:

1.Nelle ore di lavoro, dovremmo inserire una o più pause per “ricaricare” la mente; sarebbero ottimali 10/15 minuti di pausa dopo ogni ora di lavoro.

Non Sai Cosa Fare Durante le Pause? Ecco 10 Idee!: https://comelapensoio.com/2021/09/03/ecco-10-idee-su-come-usare-le-pause/

Scopri 17 Modi per Rilassarti gli Giorno in Pochi Minuti: https://comelapensoio.com/2021/07/24/17-modi-per-rilassarti-ogni-giorno-in-pochi-minuti/

2.E’ essenziale stabilire le proprie priorità personali e di lavoro prima di organizzare la nostra giornata; infatti, non possiamo caricarci di tutti i lavori che ci vengono assegnati in un solo giorno, ma vanno distribuiti giorno per giorno, così come le attività personali.

3.Non procrastinare ed essere concentrati sono le regole d’oro per poter davvero stare al passo con la propria organizzazione

Vuoi Diventare Più Produttivo? Ecco 11 Mosse per Esserlo!: https://comelapensoio.com/2021/06/11/scopri-come-essere-piu-produttivi-in-11-mosse/

E’ vostra abitudine organizzare le vostre giornate? Avete dei consigli da condividere? Fatemelo sapere nei commenti, e se vi è piaciuto l’articolo lasciate un like!