white and brown desk globe
In questo articolo…
1.Che cos’è l’Agenda 21?
2.Perchè è stata redatta l’Agenda 21?
3.Ecco quali sono le 4 parti in cui è divisa l’Agenda 21:
4.Come viene attuata l’Agenda 21?
5.Che cosa possiamo fare nel nostro piccolo per poter attuare l’Agenda 21?

🕓Tempo di lettura: 3 minuti

1.Che cos’è l’Agenda 21?

L’Agenda 21 è un documento che è stato redatto nel giugno del 1992 a Rio de Janeiro dalla Conferenza ONU per i temi dell’Ambiente e dello Sviluppo; esso è una vero e proprio programma d’azione nel tempo per migliorare a livello mondiale l’ambiente e instaurare uno sviluppo sostenibile per la Terra.

L’agenda 21, è così denominata poiché questo programma d’azione ha come anno di scadenza il 2021.

Essa è stata sottoscritta da oltre 170 Paesi ed è costata da 40 capitoli, divisi in 4 parti.

2.Perchè è stata redatta l’Agenda 21?

L’Agenda 2021 è stata redatta per poter far fronte all’insorgere delle nuove problematiche moderne, ovvero il fatto che la crescente globalizzazione avesse aumentato la disuguaglianza di reddito, oltre all’aver drasticamente deteriorato lo stato dell’ambiente.

Dunque, essa nasce non solo per cercare di rimediare ai danni insorti, ma anche per limitare quelli futuri, dal momento che il fenomeno della globalizzazione, del consumismo e dell’industrializzazione sono state verificate come tendenze dal tasso crescente per i prossimi decenni.

Per poter tutelare il nostro ambiente e la nostra qualità della vita è necessario, in aggiunta, adottare dei sistemi produttivi sostenibili ed incrementare l’utilizzo dell’energia rinnovabile.

3.Ecco quali sono le 4 parti in cui è divisa l’Agenda 21:

1.Dimensione economica e sociale: si trattano i temi della povertà, della sanità, dell’ambiente e della produzione

2.Conservazione e gestione delle risorse: si considera l’atmosfera, le foreste, i deserti, le montagne, l’acqua i prodotti chimici ed i rifiuti

Annunci

3.Rafforzamento del ruolo dei gruppi più significativi: come oggetto vi sono le donne, gli anziani, i bambini; oltre che le ONG (Organizzazioni Non Governative), gli agricoltori, i sindacati, i settori produttivi e le comunità scientifiche

4.Mezzi di esecuzione del programma: si trattano i temi degli strumenti scientifici, la formazione, l’informazione, la cooperazione internazionale, gli strumenti finanziari e giuridici.

Ogni tema fra quelli trattati nell’Agenda 21 viene trattato secondo la visione e lo scopo fondamentale del progetto: promuovere ed attuare entro il 2021 uno stile di vita mondiale che sia sostenibile in modo tale da permettere alle generazioni attuali ed a quelle future non dover affrontare cambiamenti climatici dovuti all’economia consumistica internazionale che è stata attuata negli ultimi decenni a scapito del benessere delle fasce più basse e del nostro stesso ambiente.

Inoltre, come obbiettivo dell’Agenda 21, vi è quello di porre fine alla povertà nel mondo (dunque alla fame ed alla sete) e di poter assicurare ad ogni cittadino del Mondo un’ adeguata istruzione ed assistenza sanitaria.

In due parole, l’Agenda 21 ha come traguardo lo sviluppo sostenibile in tutti i campi: sviluppo ambientale, sociale ed economico.

4.Come viene attuata l’Agenda 21?

L’Agenda 21 viene attuata in modo sia verticale, che orizzontale: verticalmente dal punto di vista istituzionale, si passa dal piano di azione internazionale, a quello nazionale, per poi passare successivamente a quello locale ed infine a quello individuale; con l’attuazione orizzontale, si intende il fatto che è un piano di attuazione che coinvolge tutti, ovvero, dove tutti sono chiamati nel fare la propria parte poiché la limitazione dei danni che cerca di attuare interessa ogni abitante della Terra.

5.Che cosa possiamo fare nel nostro piccolo per poter attuare l’Agenda 21?

Ecco Come Salvare l’Ambiente con Nuove Abitudini: https://wordpress.com/post/comelapensoio.com/85

Sei sicuri di sapere tutto sulla Crisi Climatica-Ambientale che stiamo vivendo? https://comelapensoio.com/2021/08/13/siamo-dentro-la-crisi-climatica-ambientale/

Avevate mai sentito parlare dell’Agenda 21? Quali sviluppi concreti avete notato? Avete adottato delle nuove abitudini contribuire alla sostenibilità del pianeta? Fatemelo sapere nei commenti, e se vi è piaciuto l’articolo lasciate un like!