green and brown ceramic mug
In questo articolo…
1.Che cos’è la frutta essiccata?
2.La storia dell’essiccamento in Italia
3.Quali frutti vengono solitamente essiccati?
4.Ecco i 3 benefici della frutta essiccata:

🕓Tempo di lettura: 2 minuti

1.Che cos’è la frutta essiccata?

Conosciuta anche come frutta disidratata, è semplicemente creata grazie alla privazione della parte liquida della frutta; questa azione può essere svolta in modo naturale o a bassa temperatura, in questo modo, la frutta n sé, una volta essiccata, può mantenere le sua caratteristiche nutrizionali inalterate.

La frutta essiccata si può conservare per molto tempo (quando non sarà più commestibile ciò sarà chiaro dalla comparsa della muffa al suo esterno).

E’ da controllare sempre prima dell’acquisto, che siano state essiccate naturalmente e senza l’aggiunta di zuccheri; inoltre, di per sé bisognerebbe non esagerare nella consumazione della frutta essiccata poiché contiene una maggiore concentrazione degli zuccheri rispetto alla frutta normale.

2.La storia dell’essiccamento in Italia

L’essiccazione dei pomodori è una pratica che viene praticata nel sud Italia fin dai tempi dei Romani; questo avveniva lasciando i pomodori al sole su telai finché non perdevano tutta l’acqua nella loro composizione.

Oggi, si continua quesa tradizione in modo limitato, e si utilizzano quindi degli essiccatori elettronici.

L’essiccazione per sé è attuata quando si riesce ad eliminare il 90% dell’acqua dal frutto, così ottenendo un frutto secco al tatto e croccante al gusto.

Annunci

3.Quali frutti vengono solitamente essiccati?

-Datteri

-Fichi

-Ananas

-Mango

-Albicocche 

-Banana

-Prugne

4.Ecco i 3 benefici della frutta essiccata:

1.Riduce il rischio di contrarre il cancro

2.Previene le malattie cardiache

3.Apporta fibre al nostro organismo

Quanto consumate spesso la frutta essiccata? Quali frutti preferite in quesa modalità? Fatemelo sapere nei commenti, e se vi è piaciuto l’articolo lascate un like!