Barbie è una linea di fashion doll che nasce il 9 marzo 1959, rappresentò all’inizio donne americane giovani e bionde, legate ad attività ritenute in passato prettamente femminili, come la cura dei propri figli, la dedizione al mondo della bellezza fra shopping e make-up, e la cucina.

Con il tempo sono state prodotte bambole non solo di diverso aspetto, ma anche rappresentate in contesti, che in passato si ritenevano solamente maschili: fare sport, cimentarsi in attività pericolose ed avventurose o semplicemente svolgere lavori come il medico, il chimico, l’informatico e l’astronauta.

Oggi, nella vita reale, questi lavori e queste attività, come sappiamo sono svolte fortunatamente anche da femmine.

Ecco dunque, che l’azienda Barbie, dedica le sue doll a donne che hanno fatto la storia in questi contesti, facendole con le sembianze delle donne che hanno raggiunto nella vita reale tali obbiettivi.

Barbie Samantha Cristoforetti

Samantha Cristoforetti è un’aviatrice, astronauta ed ingegnere italiana, che ha raggiunto il record europeo e femminile nel 2005 di permanenza nello spazio in un singolo volo con ben 199 giorni.

Barbie Ashley Graham

Ashley Graham è una modella curvy americana, che è riuscita a diffondere il messaggio che per essere una modella non è necessario essere snelle.

Oltre ad averlo dimostrato, si impegna nel introdurre il concetto di amarsi non solo oltre l’aspetto fisico, ma di non comparare la propria bellezza con quella degli altri, poiché siamo esseri unici ed ognuno ha i propri pregi, come i proprio difetti; ed inoltre bisogna soprattutto imparare ad amare i propri difetti.

Barbie Sara Gama

Sara Gama è la capitana della nazionale italiana femminile ed è difensore della Juventus.

È stata inoltre indicata dalla UEFA, tra le 10 migliori giocatrici nel torneo Europei Under 19.

Barbie Frida Kahlo

Frida Kahlo è stata una pittrice messicana a tratti surrealista e ad altri tratti simbolista, dallo spirito indipendente e passionale, ed attivista del Partito Comunista Messicano.

Barbie Amelia Earhart

Amelia Earhart è stata un’aviatrice americana, che raggiunse il suo primo record nel mondo femminile dell’aviazione nel 1920, volando fino ad un’altitudine di 14.ooo piedi, ovvero 426,72m di altezza.

Inoltre, fu la prima donna nel 1928, ad attraversare l’Atlantico in volo.

Nel 1932, invece, sarà la prima donna ad attraversare gli Stati Uniti d’America in volo partendo da Los Angeles, ed arrivando a Newark, in New Jersey.

Purtroppo, morì cercando di portare a termine la sua ultima sfida: Il giro del mondo, il percorrimento dunque di 47.000km.

Annunci